Io, Padre Pio

L'attore Riccardo Leonelli narra la vita del santo di Pietrelcina

Nella serata di domenica 16 settembre ha avuto luogo in Santuario una sacra rappresentazione sulla vita e l'esperienza spirituale di un santo molto amato da tutti: padre Pio da Pietrelcina. L'evento è stato voluto dal parroco in preparazione alla festa di San Pio, il 23 settembre, a cinquant'anni dalla sua nascita al Cielo. Tante le persone che hanno accolto l'invito ad accostarsi alla figura di questo grande santo andando oltre, cioè attingendo alla fonte della sua spiritualità. E il pregio della rappresentazione è stato proprio questo: scenografia al minimo, un semplice gioco di luci, musica suggestiva, ma soprattutto lettura - e interpretazione - di ampi brani tratti dal diario intimo di padre Pio. Qui si attinge l'uomo, insieme al santo, il fascino del soprannaturale, il combattimento della fede, l'incertezza del cammino e il trionfo della virtù. Una rappresentazione durata meno di un'ora, interpretata dall'attore Riccardo Leonelli, che nella cornice suggestiva del nostro Santuario ha tenuto tutti col fiato sospeso, attenti e partecipi di una scena di cui si entrava a far parte. Il modo migliore, oltre, naturalmente, alla preghiera e alla meditazione, per accostarci e, possibilmente, per imitare, il santo, il padre, il maestro, a cui tutti siamo tanti legati.

Maria Rigali
foto: Daniele Baiano

 

Stampa news