Torniamo all'Immacolata!

L'8 dicembre a Santa Maria di Galeria

Nonostante il freddo e la pioggia intensi, la partecipazione dei fedeli non si è fatta attendere alla tradizionale festa dell’Immacolata presso il Santuario della Madre della Consolazione. Il tono era ridotto, come anche il numero delle persone, forse per il freddo o forse per le particolari difficoltà di questo strano periodo. In ogni caso, la devozione dei presenti alla Madre di Dio era ben forte e si è espressa chiaramente sia nella Messa, sia nella breve processione con le candele che ha avuto luogo subito dopo. Appena una tregua concessa dalla pioggia che cade da giorni insistentemente, giusto il tempo per uscire con l’immagine della Madonna e fare il consueto giro della piazza.

Don Roberto nella predica ha ricordato la storia del Santuario a cominciare al primo miracolo, la guarigione di un bambino ammalato, per esortare i fedeli presenti a tornare sempre di nuovo all’altare della Madre di Dio, chiedendole di guarire dal peccato e di essere protetti da ogni male, del corpo e dello spirito. La nostra comunità ha un dovere speciale, quello di abitare questo luogo santo e benedetto e di custodirlo, educando le nuove generazioni alla fede. È questa la sfida che ci attende, per non perderci d’animo, affidiamoci alla Madre del Signore e andiamo avanti.

Maria Rigali
foto: D. Baiano

(11/12/2020)

Stampa news