Siamo sotto la protezione di San Michele Arcangelo

In Santuario collocata una statua del Principe della Milizia celeste

Mercoledì 29 Settembre, nella solenne Messa del mattino, è stata benedetta ed esposta in Chiesa una statua raffigurante San Michele, il Principe della Milizia Celeste, colui che, al grido di “chi è come Dio?” sconfigge Satana. Abbiamo rinnovato il nostro atto di affidamento e abbiamo messo le nostre famiglie sotto la sua potente protezione. "Dobbiamo invocare l’aiuto dell’Arcangelo Michele per poter resistere agli assalti di Satana che, oggi più che mai, vuole distruggere tutto e tutti" - così ha detto don Roberto nell'omelia. La statua ci è stata portata da due coniugi: Cinzia e Matteo, che hanno donato l'immagine per personale devozione e per ringraziare San Michele. All'interno della corona è collocata una Reliquia proveniente dalla Grotta di San Michele, cioè della Basilica ipogea di Monte Sant'Angelo.

foto: Daniele Baiano

 

Stampa news