In cammino con Maria

Oltre duecento i partecipanti al primo pellegrinaggio notturno a Santa maria in Celsano, speciale iniziativa per l'Anno della Fede; il Parroco: "Qui è il cuore spirituale della nostra comunità"

di Andrea Santi

Un pellegrinaggio a piedi a Santa Maria in Celsano, di notte, e alla vigilia di Ferragosto: sembrava un'idea curiosa venuta in mente chissà come, un'iniziativa destinata a fare flop, e invece si è dimostrata un'intuizione felice sotto ogni punto di vista. Circa la metà di luglio, il Parroco ha annunciato che si sarebbe tenuto un pellegrinaggio notturno a Santa Maria di Galeria: "Un'iniziativa speciale per questo 'Anno della Fede' che il Papa Benedetto XVI ha indetto per tutta la Chiesa. Andremo a chiedere alla Madonna - che il Vangelo proclama 'Beata perchè ha creduto alla Parola del Signore' il dono di una fede grande e forte, per noi e per tutta la comunità cristiana". L'organizzazione dell'evento non ha richiesto particolare lavoro, è bastato che l'annuncio venisse dato alla celebrazione della Messa e venissero affissi i volantini in giro per la Parrocchia. Certo, tanti sono fuori per le ferie, ma gli oltre duecento partecipanti, tra cui molti giovani, hanno dimostrato che l'iniziativa meritava attenzione e partecipazione.

Il corteo si è mosso dalla Parrocchia di Osteria Nuova verso le 20, dopo aver letto  il messaggio augurale del nostro Vescovo, S.E. Mons. Gino Reali: "Carissimi fratelli e amici di Osteria Nuova, nella vigilia dell’Assunzione della Madonna mi unisco volentieri alla vostra preghiera e, in qualche modo, cammino con voi pellegrino al Santuario di Santa Maria in Celsano .. La festa dell’Assunzione in cielo di Santa Maria ci ricorda, poi, che sulla vita di ognuno rimane aperta la prospettiva del cielo, deve il Signore a preparato un posto per noi e dove si compie il nostro destino. La gloria della Santa Vergine ci dice che già qui sulla terra la luce del cielo ci raggiunge e illumina ogni esistenza ed ogni condizione umana, qualunque essa sia: lasciamoci illuminare da questa luce perché nel cuore di tutti sia viva la speranza e si rafforzi la volontà del bene. Assicuro la mia preghiera per la vostra cara comunità parrocchiale e per ciascuno di voi, certo che anche voi pregate per me, e salutandovi con affetto, vi benedico nel nome del Signore".

Lungo la Via Braccianese e Via di santa Maria di Galeria, mentre la sera scendeva veloce, la preghiera del Rosario guidato dalle Suore Missionarie Ecumeniche venute da Riano, ha scandito i passi dei pellegrini; una sosta commossa davanti al cimitero dove riposano i nostri cari in attesa della risurrezione, ed infine l'arrivo nel piccolo Borgo di Santa Maria di Galeria, accolti dal suono festoso delle campane della Chiesa. Entriamo in Chiesa e il Parroco, in ginocchio davanti all'immagine di Santa Maria in Celsano, conclude il pellegrinaggio recitando a nome di tutti la preghiera alla Vergine scritta da Papa Francesco: "Aiuta, o Madre, la nostra fede! Apri il nostro ascolto alla Parola, perché riconosciamo la voce di Dio e la sua chiamata .. Aiutaci ad affidarci pienamente a Lui, a credere nel suo amore, soprattutto nei momenti di tribolazione e di croce, quando la nostra fede è chiamata a maturare. Semina nella nostra fede la gioia del Risorto. Ricordaci che chi crede non è mai solo. Insegnaci a guardare con gli occhi di Gesù, affinché Egli sia luce sul nostro cammino. E che questa luce della fede cresca sempre in noi, finché arrivi quel giorno senza tramonto, che è lo stesso Cristo, il Figlio tuo, nostro Signore!".

Nella celebrazione della Messa Don Roberto ha confidato il suo desiderio: "fare di Santa Maria in Celsano il cuore spirituale pulsante della nostra comunità", nel senso di recuperare e promuovere, soprattutto tra i giovani e le nuova famiglie che sono arrivate in Parrocchia, un'autentica devozione all'immagine della Madonna che abbiamo l'onore di custodire nella nostra comunità; un impegno che bisognerà onorare partecipando alle opportune iniziative che verranno proposte. Il Parroco ha infine ringraziato tutti coloro che hanno collaborato per il sereno svolgimento del pellegrinaggio, a cominciare dai Carabinieri de La Storta, fino a coloro che hanno provveduto all'allestimento del rinfresco nella piazza antistante la Chiesa. Dopo la benedizione, sono stati distribuite le corone del Santo Rosario, benedette dal Vescovo, in ricordo del primo pellegrinaggio a Santa Maria in Celsano - un evento 'storico' al quale abbiamo avuto la fortuna di partecipare.

(16/08/2013)

foto di Daniele Baiano

Stampa news