Arte a Santa Maria in Celsano

Sul fonte battesimale un'artistico 'Battesimo di Cristo'

 

Domenica 22 Dicembre, al termine della Messa festiva delle 9.30, è stato inaugurato e benedetto una tela raffigurante il "Battesimo di Cristo", opera del Maestro Sillio Romagnoli; l'opera è una copia fedele, anche se di dimensioni ridotte, dell'omonima tela realizzata nel 1655 dal celebre pittore spagnolo Murillo (1618 - 1682), e che attualmente si trova presso il Museo di Stato di Berlino.

La tela raffigura Nostro Signore mentre, semi-immerso nelle acque del Giordano, riceve il battesimo di penitenza dal Battista. Lo racconta il Vangelo, spiegando che il quel momento si manifestò la Trinità: il Padre che dall'alto fece udire la sua voce, lo Spirito Santo che appare sotto forma di colomba, e il Figlio che riceve il battesimo all'inizio della sua missione di Salvatore. Racconta infatti San Marco: « Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nàzaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E subito, uscendo dall'acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba. E venne una voce dal cielo: "Tu sei il Figlio mio, l'amato: in te ho posto il mio compiacimento" ».

La tela del Maestro Romagnoli è stata collocata sopra l'antico fonte battesimale, formato da una colonna marmorea risalente al 1500 e sovrastata da un catino, e recintato da una cancellata in ferro battuto, realizzata nella prima metà dell'Ottocento. In tal modo, il polo liturgico dove viene amministrato il Battesimo dei bambini risulta meglio caratterizzato e quindi di più facile identificazione, ed il Santuario si arricchisce ulteriormente di una pregevole opera d'arte. Al termine della celebrazione, sono stati anche benedetti i piccoli 'Bambinelli' dei presepi delle nostre case.

Andrea Santi

foto di Daniele Baiano

(23/12/2013)

Stampa news