E' il Signore!

Messa e processione del Corpus Domini

Si è svolta Domenica 22, in una mattinata estiva, la processione del Corpus Domini, subito dopo  la Messa festiva delle ore 9.30. Si è ripetuto un rito antico, che risale al Medioevo,  precisamente all'epoca in cui alcuni eretici negavano che l'Eucaristia fosse realmente il Corpo  del Signore, per cui il Papa Urbano IV stabilì in tutta la Chiesa la speciale festa del Corpus  Domini - il Corpo di Cristo, appunto, che viene solennemente portato fuori della Chiesa, tra le  lodi e le preghiere del popolo credente.

Nell'omelia il Parroco ha illustrato questa verità della fede, affermando che l'Eucaristia "non è  un simbolo, un ricordo, ma veramente il Corpo e il Sangue del Signore, per la straordinaria  trasformazione del pane e del vino nella sostanza del Corpo e Sangue di Cristo". Grande deve  essere il rispetto, l'amore, l'adorazione dei fedeli per questo che è il più grande dei  Sacramenti che il Signore Gesù ci ha lasciato: "il modo giusto per partecipare alla Messa è  quello di chi coltiva il senso dello stupore e dell'adorazione per il Signore, veramente presente  tra di noi".

Nel piccolo borgo di Santa Maria di Galeria, anche noi abbiamo fatto la nostra piccola -  piccolissima! - processione, dietro a Gesù Sacramentato, cantando e pregando. Il corteo si è  fermato ai piedi della scalinata della Chiesa, da dove Don Roberto ha impartito la solenne  Benedizione eucaristica. Un piccolo gruppo di fedeli ha ricevuto la Benedizione del Signore, per  poi fare ritorno alle proprie case.

Andrea Santi

foto: Daniele Baiano

Stampa news